Sicurezza telefono e protezione dati: sei preziosi consigli


Il mercato globale dei cellulari ha raggiunto una saturazione di proporzioni epiche. Infatti, secondo uno studio condotto a marzo 2017 da IDC (International Data Corporation) sulle previsioni mondiali per gli smartphone nel periodo 2017-2021, nel 2017 sono stati distribuiti 1,53 miliardi di apparecchi, fino al 4,2% in più rispetto ai 1,47 miliardi del 2016. Entro il 2021 verranno vendute 1,77 miliardi di unità". In parole povere, questo significa che in tutto il mondo si usa una quantità impressionante di dispositivi mobili, quantità destinata ad aumentare.

Image_BillionHackedEmail_243x150.jpg

Quale tecnologia è affidabile per i dispositivi e i dati?

Scopri quali sono i rischi quando si tratta di scegliere una tecnologia che supporti i dipendenti e mantenga al sicuro le informazioni aziendali.

SCARICA L'EBOOK

E nonostante gli innegabili vantaggi che offre per mantenere i contatti con familiari, amici, clienti e colleghi, questo fenomeno comporta anche una analoga proliferazione di attacchi hacker, con livelli senza precedenti di vulnerabilità per i dati. Fortunatamente, con diversi semplici accorgimenti è possibile aumentare la sicurezza dei dispositivi mobili, proteggere i dati e preservare la riservatezza delle informazioni personali. Vediamo.

  • Mantieni aggiornati il software e le app. Può sembrare banale, ma in realtà spesso ci dimentichiamo o evitiamo di applicare gli aggiornamenti al software del telefono e alle app scaricate. È vero che questa operazione richiede del tempo e che a volte le novità apportate alla consueta interfaccia utente sono piuttosto irritanti, ma avere a disposizione l'ultima versione del software di sicurezza del telefono e delle app garantisce protezione dagli hacker ed evita che le informazioni personali vengano compromesse.
  • Usa strumenti basati sul cloud che offrono l'accesso ai file da più dispositivi e sono sempre protetti con le versioni più recenti di software di sicurezza e patch. Così, oltre a evitare di controllare regolarmente la disponibilità di aggiornamenti software per le applicazioni strategiche, hai la possibilità di lavorare di fatto ovunque, con il telefono, il laptop, il computer desktop o il tablet.
  • Fai attenzione a quello che installi. Tutti amiamo le nuove app, che ci semplificano la vita, aumentano la nostra produttività o ci offrono semplicemente una valvola di sfogo per divertirci. Però alcune app chiedono il consenso per leggere i tuoi file, accedere alla fotocamera o ascoltare la voce nel microfono. Pur essendo a volte necessarie, queste attività ti rendono anche vulnerabile agli attacchi hacker. In ultima analisi, spetta a te decidere se vale la pena concedere queste autorizzazioni, valutando se i rischi che pongono per la sicurezza del dispositivo compensano i vantaggi.
  • Non ti fidare del Wi-Fi pubblico gratuito. Il Wi-Fi gratuito piace a tutti, ma quando si tratta della sicurezza del telefono, evitare il Wi-Fi pubblico gratuito è forse il modo più semplice per proteggere il telefono dagli attacchi hacker. Le reti Wi-Fi sono infatti particolarmente vulnerabili ai tentativi di spoofing degli hacker, che non aspettano altro che sfruttare la tua ingenuità per accedere a tutte le informazioni che archivi nel telefono. Ed è successo proprio questo diversi anni fa ai Giochi olimpici invernali di Sochi, quando migliaia di persone si sono connesse al Wi-Fi pubblico fornendo inconsapevolmente agli hacker l'accesso ai loro telefoni e a tutti i dati che contenevano.
  • Metti in carica il telefono solo a casa, in auto o in uno spazio sicuro e attendibile, perché le ricariche USB pubbliche potrebbero non essere sicure. In definitiva, oltre a fornire corrente elettrica, il cavo di ricarica USB può inviare e ricevere dati. E se il cavo è connesso a una presa elettrica sconosciuta, potrebbe in teoria consentire agli hacker di connettersi al tuo telefono e copiare password, informazioni bancarie, contatti personali, foto, email, messaggi vocali e di testo e qualsiasi altra informazione archiviata nell'apparecchio.
  • Imposta una password per il dispositivo. Anche se può sembrare ovvio, se il tuo dispositivo è difficile da aprire, gli attacchi degli hacker possono terminare ancora prima di iniziare. Con l'accesso biometrico o un passcode estremamente complesso, puoi rendere il telefono incredibilmente difficile da aprire, mantenendo al sicuro le informazioni al suo interno. Ovviamente, se un hacker è determinato ad accedere al tuo telefono, può aggirare in vari modi il sistema, ma bloccando l'apparecchio automaticamente, subito dopo l'uso, acquisisci un ulteriore livello di protezione mobile che potrebbe fungere da deterrente convincendo gli aspiranti hacker a desistere.

Anche se la sicurezza dei dispositivi mobili è un imperativo moderno, non deve necessariamente essere difficile da mettere in pratica. Con alcune semplici precauzioni, ad esempio mantenendo aggiornati il sistema operativo e le app, ricaricando il telefono in spazi privati e sicuri e impostando adeguatamente la schermata di blocco, puoi aumentare la sicurezza del telefono e proteggere le informazioni importanti.

Prodotti correlati

laptop surface con word aperto

Inizia a usare Microsoft 365

È l'Office che già conosci, con in più gli strumenti che ti permettono di collaborare e migliorare la produttività, ovunque e in qualsiasi momento.

Acquista ora